La mobilitazione per il consumo responsabile

L’idea dei Saturdays for Future è stata lanciata ufficialmente da Leonardo Becchetti, presidente CTS NeXt, ed Enrico Giovannini, portavoce ASviS, con una lettera pubblicata su Avvenire:

“E se i giovani di ‘Fridays for Future’, che si sono mobilitati in tutto il mondo per chiedere agli adulti e alle istituzioni di ‘non rubargli il futuro’ e di costruire un domani sostenibile per il pianeta, coinvolgessero le proprie famiglie in dei ‘Saturdays for Future’, dedicati a cambiare le abitudini di spesa?

Se, cioè, il sabato, il giorno successivo alla mobilitazione, quando oltre la metà delle persone fa abitualmente la spesa settimanale, si trasformasse per tutti nel giorno a favore della sostenibilità ambientale e sociale?”

NeXt e l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) hanno fissato il primo appuntamento il 28 settembre 2019, giorno successivo allo sciopero globale degli studenti #FridaysForFuture per la lotta al cambiamento climatico, come inizio del percorso verso una maggiore presa di coscienza sulla sostenibilità dei modelli di produzione e consumo.

dal 28 in poi ci sono una serie di iniziative a livello nazionAle che vedono coinvolte diverse reatà

noi come Cooperativa Area Edutainment,  abbiamo aderito e siamo presenti all’iniziativa con la nostra iniziativa “La settimana della natura” che si svolgerà dal 22 al 26 ottobre prossimo a Roma presso l’ex Cartiera Latina negli spazi del DìNatura.

Trova il materiale e le iniziative al seguente link: https://saturdaysforfuture.it/scopri-gli-eventi-dei-saturdays-for-future/.

di Giovanni Esposito

#SaturdayForFuture #lasettimanadellanatura

Lascia un commento

cinque × quattro =