6 Agosto 2020

Resilienti eravamo, resilienti resteremo!

Giovanni Esposito
31 Marzo 2020

Quando il mondo sembra fermarsi, in quel preciso momento, nessuno di noi può permettersi di restare fermo.

Certo, anche noi come, settore natura e cultura, abbiamo aderito alle ultime disposizioni ministeriali adottate, abbiamo riempito di hashtag le nostre bacheche social e, come operatori del settore educativo,scientifico,divulgativo e dell’animazione, #Restiamoacasa.

#Restiamoacasa per senso di responsabilità, per dovere civico ma, soprattutto, siamo a casa perché sappiamo che anche qui saranno forse solo i piedi di ciascuno di noi a fermarsi né la nostra volontà né il nostro impulso creativo.

Il motore del mondo è il nostro passo, le corse di ogni giorno, reali o metaforiche che siano, l’energia vitale “che move il sole e l’altre stelle” è l’interesse verso l’ambiente in cui siamo immersi, è la Cultura, nel suo significato globale, la divulgazione scientifica che torneremo a promuovere con entusiasmo nelle scuole e nei luoghi delle nostre mille attività.

Mille attività, mille idee sviluppate e ancora da raccontare, mille sono i pensieri di questi giorni, mille le soluzioni che abbiamo pensato per arrivare insieme alla fine di questo tunnel.

Ognuno di noi, nelle proprie case sta aguzzando l’ingegno, prova a riflettere su sé stesso, su un nuovo modo di affrontare le proprie giornate e le nuove sfide che ci vengono poste. Lo facciamo pensando ad oggi ma soprattutto lo facciamo guardando e sperando nel futuro perché è lì che le idee diventeranno progetti, è lì che l’inchiostro versato prenderà vita, e compariranno sorrisi e si leveranno forti le voci dei bambini che finalmente in classe potranno abbracciarsi, apprendere di nuovo dai libri e dalle esperienze che anche noi magari avremmo avuto modo di proporvi.

In queste settimane abbiamo riflettuto tanto sul da farsi: “ Che cosa potremmo proporre ai bambini a casa?”, “quale modo usare per coinvolgere le insegnanti e gli studenti?” Ci siamo posti tante domande e poi abbiamo deciso non di fermarci ma di fare una sosta in questo lungo tratto di strada che stiamo percorrendo insieme, ormai da anni. Ci prendiamo una pausa verso l’esterno per organizzarci meglio internamente, per discutere di futuro. Il momento che stiamo vivendo è un momento di impasse che coinvolge sia la sfera personale che quella pubblica e più sociale delle nostre vite, non vogliamo negarlo a noi stessi né a Voi: che siate nostri lettori, partner commerciali o protagonisti delle nostre proposte, la trasparenza, essenza del nostro essere, è la carta che vogliamo giocare. Preoccupazione e piccoli inciampi però non ci bloccheranno dietro i muri innalzati a protezione, o a chiusure che escludono i rapporti. Ci teniamo a rassicurarvi, affermando ancora una volta che questo è solo un momento: un arco temporale limitato che non sta fermando la nostra voglia di organizzare, creare, divulgare idee, giochi, ai grandi ma soprattutto ai più piccoli, da sempre nostro riferimento nonché fonte di ispirazione.

Tutte le nostre proposte, sia vecchie che nuove, sono eterogenee nella loro struttura e modulabili, ideali sia da svolgere in classe che all'aperto e si rivolgono non solo ai gruppi di studenti ma anche alle loro famiglie, ai gruppi di amici, ai centri estivi, alle parrocchie, ai nostri nonni o alle persone con disabilità (l’accessibilità è al centro della nostra programmazione).

Le classiche attività didattiche al Bioparco di Roma si affiancheranno ad escursioni in aree protette come nella Riserva Tevere Farfa, al Parco dell'Appia Antica, al Parco di Veio, al Parco di Bracciano Martignano, e non solo,  spettacoli teatrali e eventi  che aiutino la divulgazione della scienza, la diffusione di concetti legati alla tutela dell’ambiente, allo sviluppo sostenibile, a laboratori sull'utilizzo responsabile dei nostri dispositivi più tecnologici o a quelli in cui potremmo scoprirne di più sulla Vita, tramite l’analisi dei semi.

Abbiamo tantissime cose in cantiere e la cassetta degli attrezzi è sempre aperta per poterla riempire quotidianamente di nuove idee.

Siamo sicuri che ci rivedremo presto ma per ora #Restiamoacasa!

Giovanni EspositoCaterina Pepe, Valeria GhionnaValentina Calicchia,

Aree e servizi
Dona ora

Iscriviti alla Newsletter
Facebook
Twitter

2020 - Le Mille e Una Notte Cooperativa sociale. Tutti i diritti riservati. P.IVA: 05183141000
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
Copy link
Powered by Social Snap