Domenica 30 aprile dalle 11.00 alle 17.00 il Bioparco propone una nuova edizione degli Incontri di Natura, con una particolare attenzione alla tematica… innominabile.

Durante la giornata operatori didattici e zoologici saranno presenti in diverse postazioni dislocate all’interno del Parco raccontare curiosità sugli animali e proporre ai bambini giochi e laboratori interattivi su varie tematiche ambientali.

Tra le postazioni e le attività:

  • Una cacca per ogni stagione:  presso la ‘Valle degli orsi’ si potrà scoprire che l’innominabile dell’orso bruno è rossa, può essere con i semi e senza semi e capire quali sono le strategie per sopravvivere e riprodursi del più grande carnivoro italiano.
  • Dalla cacca alla carta: nei pressi dell’area elefanti si potrà apprendere che dallo sterco dei pachidermi è possibile ricavare la carta! Inoltre, nella postazione
  • Dimmi che mangi, ti dirò come la fai: si potranno osservare crani, denti, borre e feci dalle forme e colori più disparati per rivelare usi e costumi delle diverse specie animali che popolano il nostro pianeta.
  • Dimmi che uovo fai e ti dirò chi sei, un gioco per osservarne le particolarità delle uova e scoprire chi le fa: gli uccelli ma anche…i rettili, gli anfibi, i pesci e i mammiferi (presso il recinto australiano).
  • A tavola con l’imperatore! In compagnia dei keeper si potranno scoprire i segreti della particolarissima dieta delle scimmie più piccole del mondo come ustitì pigmeo e  tamarino imperatore.
  • Dalle api al miele, per osservare da vicino la frenetica attività di un alveare, riconoscere l’ape regina, vedere gli strumenti del mestiere e capire come si realizza il miele in compagnia di un esperto apicoltore (alla Fattoria dei bambini).
  • Predatori della notte: dal grande gufo reale dall’apertura alare di quasi due metri alla piccola civetta nana, ma è vero che sono sinonimo di cattivi presagi? Tutti i segreti dei rapaci notturni per svelarne le caratteristiche più curiose e sfatare false leggende (presso l’area dei rapaci notturni).
  • Da non perdere inoltre durante la giornata gli A TuxTu con gli animali (Animali & Pregiudizi e Dai da mangiare a Sofia, l’elefante indiano del Bioparco)

Tutte le attività della giornata sono incluse nel costo del biglietto al Bioparco.

LA MOSTRA

Prosegue inoltre fino al luglio la mostra: “La cacca: storia naturale dell’innominabile”, per far conoscere, in maniera divertente, la naturalità di questo materiale da molteplici punti di vista, a partire da quello fisiologico per arrivare a quello naturalistico ed ecologico. Con un filo conduttore: la cacca è vita, ovvero, senza la cacca degli animali non ci sarebbe terra fertile e quindi non ci sarebbero gli alberi, l’ossigeno, il cibo…non ci sarebbe la vita.
Costo biglietto: tariffa unica € 2,00 (oltre biglietto Bioparco).